Skip to content

Aprire una gelateria artigianale: dal business plan all’arredamento

Aprire una gelateria artigianale: dal business plan all’arredamento
Condividi quest'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il gelato è uno dei prodotti alimentare più tipici della nostra tradizione culinaria conosciuto sia in Italia che all’estero, può anche rappresentare per chi ha il sogno o l’idea di aprire una gelateria artigianale un’ottima opportunità di guadagno.

Per avviare una gelateria di successo è importante pianificare strategia e costi oltre ad adempiere correttamente alle pratiche burocratiche necessarie

Per evitare errori è consigliabile farsi seguire da un consulente per individuare la natura giuridica più opportuna, aprire la partita iva, presentare la dichiarazione di inizio attività e i permessi per il locale.

Inoltre essendo un’attività che produce e vende alimenti i locali devono necessariamente rispettare precise caratteristiche strutturali e igieniche che l’Asl deve approvare.

Il business plan

La redazione del business plan è fondamentale per avere una visione d’insieme della tua attività e degli obiettivi da raggiungere.

Analizzare le nuove tendenze del settore e studiare i competitors ti permetterà di posizionarti sul mercato con una proposta “tua” riuscendo a farti emergere e a differenziarti dalla concorrenza. 

Potrai inoltre accertare se sussistono le condizione per avere dei finanziamenti o agevolazioni e verificare se c’è la possibilità di richiedere mutui o prestiti per aprire la tua attività.

Altro aspetto importante è l’organizzazione aziendale: tramite il business plan potrai valutare quale sia la migliore forma per costituire la tua attività (ditta individuale, società o ancora impresa familiare) e individuare conseguentemente l’organigramma e le persone da coinvolgere, i ruoli e le competenze che devono avere.

Altra considerazione da fare è la tipologia di gelateria che si vuole aprire e quindi se circoscrivere la propria attività a laboratorio artigianale dove si vende solamente gelato take away, oppure ampliare l’offerta con servizio ai tavoli e in base alla scelta effettuata presentare la documentazione burocratica richiesta.

Inoltre occorre pianificare i locali e la spese delle diverse attrezzature necessarie per il fulcro dell’attività ovvero il laboratorio dove non possono mancare macchinari specifici quali il mantecatore, il pastorizzatore, i tini di maturazione, il banco di lavoro e le celle frigo.

Decisa l’idea imprenditoriale, l’ultimo passo ma non per ordine di importanza è la comunicazione della tua azienda con forme di pubblicità e promozione sia tradizionali che digitali in modo da raggiungere e far conoscere il proprio prodotto e i valori che guidano il tuo operato al maggior numero di persone possibile.

La scelta dell’ubicazione

Oltre a produrre un gelato di qualità, per aprire una gelateria artigianale occorre tenere in considerazione altri due aspetti altrettanto importanti: la scelta dell’ubicazione e quella dell’arredamento che concorreranno a rendere la tua attività unica e riconoscibile agli occhi dei tuoi clienti.

La valutazione del luogo in cui aprire la tua gelateria artigianale è un aspetto decisivo, per questo motivo sarebbe utile fare attività di geomarketing in modo da poter individuare il luogo migliore per costruire il tuo business tenendo conto dell’analisi del mercato e dei tuoi concorrenti.

Alcuni aspetti da tenere in considerazione sono:

  1. la scelta di una zona di passaggio, aprire il negozio in strade pedonali o nelle principali vie dello “shopping” ti permetterà di essere più visibile e di accedere ad un bacino di clienti maggiori 
  2. verificare che non ci siano altre gelaterie nei dintorni
  3. optare per un luogo con un parcheggio ampio e adiacente al locale se oltre all’asporto la tua gelateria prevede il servizio al tavolo
  4. studiare un’adeguata politica di prezzi in base al luogo scelto, se ubicata in centro i prezzi del prodotto saranno sicuramente più alti rispetto a quelli di una gelateria ubicata in periferia

La scelta dell’arredamento

L’arredamento del locale è un altro aspetto importante da valutare quando apri la tua gelateria artigianale in quanto ti permette di dare personalità al tuo negozio.

La scelta è correlata anche alla location, una gelateria posizionata in un centro storico ad esempio si presta meno ad un arredamento d’avanguardia mentre potrebbe essere più idoneo un concept più classico.

Ad ogni modo indipendentemente dallo stile che si sceglie moderno, classico o glamour l’importante è che il locale richiami un’atmosfera rilassata e confortevole dove il cliente possa sentirsi a suo agio.

Anche la luce gioca un ruolo centrale nella progettazione del locale in quanto allarga gli spazi e rende gli ambienti meno formali oltre a richiamare il concetto di pulizia e genuinità del prodotto venduto.

Gli arredi devono inoltre essere facilmente lavabili soprattutto le vetrine che sono il biglietto da visita delle gelaterie.

Le vetrine devono anche essere  posizionate “fronte marcia” in modo che i passanti possono notarle subito anche passeggiando distrattamente e assortite per invogliare e offrire più scelta ai clienti.

Il mercato delle gelaterie artigianali è un settore in crescita e i dati mostrano un aumento costante del consumo di questo prodotto, se vuoi cogliere questa opportunità accertati di effettuare i dovuti studi di settore e di pianificare la tua strategia commerciale.

Se hai bisogno di una consulenza a 360° per avviare la tua attività contattaci, un nostro esperto saprà guidarti passo dopo passo in tutte le fasi della costruzione della tua impresa.