Meglio aprire un’attività in franchising o in proprio?

Aprire un’attività in franchising o in proprio? La risposta al tuo dilemma

Hai deciso di compiere il grande passo e metterti in proprio? Il passaggio da dipendente, o da disoccupato, a imprenditore deve essere valutato con attenzione e probabilmente in questo momento ti stai domandando se può essere più conveniente per te aprire attività in franchising oppure avviarla autonomamente. In realtà, si tratta di modelli imprenditoriali differenti, per prendere una decisione devi valutare con attenzione i pro e i contro delle due opzioni e capire qual è quella che fa al caso tuo. Iniziamo subito con il dire che molto dipende dai tuoi obiettivi e dalla tua preparazione.

Se hai già un’esperienza imprenditoriale alle spalle sai bene cosa significa avviare un’attività in proprio, quanta fatica richieda e quanti sono i fattori da considerare. Se invece non possiedi un’esperienza pregressa nel settore, il franchising può essere la formula migliore perché puoi sempre contare sull’assistenza continua da parte della casa madre.

Proviamo a valutare meglio le due possibilità!

I vantaggi di un modello imprenditoriale già sperimentato

Aprire attività in franchising è forse la soluzione più semplice, se vuoi minimizzare i rischi imprenditoriali. Scegliendo il franchising aderisci a un modello già sperimentato e collaudato con successo. Il franchisor è la casa che ha creato il sistema e l’insegna, ed ha trovato la formula migliore per distribuire nel mercato prodotti o servizi. Ecco quindi i principali vantaggi:

  • il rischio di impresa è notevolmente ridotto
  • puoi sfruttare la notorietà del marchio per acquisire clienti
  • vieni aiutato nel lancio della tua attività e ricevi assistenza continua da parte della casa madre su cui puoi contare anche per la formazione del personale
  • puoi acquisire in breve tempo un know-how che da solo impiegheresti anni a maturare
  • la notorietà dei prodotti che vendi ti consente di entrare nel mercato in modo più competitivo
  • non devi occuparti della pubblicità e del marketing perché ci pensa la casa madre

Cosa significa aprire un’attività indipendente

L’impresa è senza dubbio più ardua, i rischi sono maggiori, ma altrettanto grandi possono essere i vantaggi del franchising. Ecco quindi quello che devi sapere se vuoi aprire un’attivitàindipendente:

  • la responsabilità è solo tua, non puoi contare su nessun supporto esterno, devi quindi valutare con cura ogni decisione che prendi
  • i rischi sono molti, meglio quindi avere un’esperienza imprenditoriale alle spalle compiendo i passi giusti, la tua potrebbe diventare un’attività di successo, rivelarsi una buona fonte di guadagno e acquisire notevole valore in caso tu un giorno volessi rivenderla
  • l’investimento iniziale è senza dubbio maggiore di quello richiesto per avviare un’attività in franchising, ma sei tu a decidere location, arredo e merce in vendita
  • devi occuparti di tutti gli aspetti burocratici e amministrativi legati al lancio e all’avvio dell’attività
  • la promozione e la pubblicità sono totalmente a carico tuo e sei tu a decidere quale strategia di marketing sia la migliore.

Come aprire un’attività in franchising con l’aiuto di esperti del settore

Aprire un’attività in franchising può sembrare la cosa più conveniente da fare e il passo è sicuramente meno rischioso. D’altro canto devi considerare che, se da affiliato puoi godere di una certa libertà imprenditoriale, sei sempre vincolato a delle linee guida imposte dalla casa madre. Se decidi di aprire un’attività indipendente non puoi contare sul sostegno della casa madre in fase di avvio della start up, ma puoi ricevere lo steso assistenza rivolgendoti a dei professionisti del settore. Inoltre puoi scegliere tu stesso la merce da vendere e caratterizzare il tuo locale rendendolo unico, capace di attirare un target di clienti ben preciso.

Non sai quale sia la formula migliore per te? Se sei ancora indeciso? Allora richiedi una consulenza professionale a Gi.Pa.In Formazione: siamo una società di consulenza aziendale a cui puoi rivolgerti sia se vuoi aprire un’attività in franchising che in proprio. Il team di consulenti può guidarti nella scelta della location, consigliarti sulle opzioni finanziarie migliori per te, valutare costi e spese, realizzare un business plan legato alla tua attività curandone inoltre l’avvio e la promozione. Puoi ricevere aiuto anche per curare tutto l’aspetto amministrativo e burocratico della tua impresa.

Grazie alla collaborazione con A.P.R.E. Roma, azienda leader nel campo della consulenza fiscale e del lavoro e con Chemichal S.r.l., fra le più affermate aziende nella progettazione e sicurezza alimentare e sicurezza nei luoghi di lavoro, Gi.Pa. In Formazione può anche confezionare per te un progetto su misura, con soluzioni chiavi in mano!