In Italia e in Europa si punta alla riqualificazione dei Mercati rionali

Architettura e Food si fondono per rilanciare il settore

Pioniere italiano è stato il Mercato San Lorenzo di Firenze. Una struttura dedita alla sola vendita alimentare, riconvertita in polo di attrazione in cui è anche possibile sedersi e degustare cibi freschi e tradizionali.

Veri e propri paradisi per gli amanti del buon cibo, che prendono ispirazione dai modelli europei più conosciuti, il Torvahallerne di Copenaghen come il Mercato di San Miguel a Madrid.

E’ questa la mission di Mercati d’Autore, progetto di Gi.Pa. In Formazione, dedito alla riqualificazioni dei mercati rionali di Roma. Un progetto che punta alla valorizzazione delle realtà capitoline attraverso la commistione tra storia, arte e cibo.

“La bellezza è negli occhi di guarda” 

Mercati d’Autore non è soltanto riqualificazione degli spazi, è un modello di gestione che contraddistingue i mercati che fanno parte della rete per la dinamicità e per la voglia di interpretare in modo innovativo lo spazio e la funzione del mercato. Nascono così iniziative come il #dopomercato del Mercato Trieste o il #fuorimercato del Mercato Talenti, che aprono gli spazi a eventi serali in grado di mostrare un volto inedito che possa intercettare anche un’utenza diversa rispetto a quella abituale.