Quali sono i requisiti di una start up innovativa?

Perchè bisogna conoscere i requisiti di una start up innovativa per avviarne una

La definizione di star up innovativa è stata introdotta a livello normativo dalla legge n.221/2012 che ha convertito il Decreto Legge 179/2012, anche noto come “Decreto Crescita 2.0”, uno strumento che il Governo ha usato per dotarsi di una normativa finalizzata a supportare lo sviluppo e la crescita del Paese.

La start up innovativa è quindi una società di capitali che può essere costituita anche in forma di cooperativa, che ha sede in Italia, o in un altro stato membro UE purché abbia una filiale nel nostro Paese. Deve poi rispondere a requisiti specifici ed avere come oggetto sociale prevalente esclusivo la produzione, lo sviluppo o la diffusione di servizi e prodotti ad alto valore tecnologico.

Quali sono i requisiti?

I requisiti di una start up innovativa vengono espressamente definiti dalla legge e non sono derogabili. Per rientrare nella definizione di start up innovativa un’impresa deve quindi:

  • essere costituita da non più di 60 mesi dalla data della presentazione delle domanda e svolgere attività di impresa;
  • la sede principale dei suoi affari deve essere in Italia;
  • partendo dal secondo anno di attività, il totale del valore della sua produzione in un anno (che deve risultare dall’ultimo bilancio approvato nell’arco di 6 mesi dalla chiusura dell’esercizio) non può essere superiore a 5 milioni di euro;
  • non ha distribuito e non distribuisce utili;
  • l’oggetto sociale prevalente o esclusivo deve essere lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di servizi o prodotti innovativi e ad alto valore tecnologico;
  • non deve essere nata dalla una fusione o da una scissione societaria o a seguito della cessione di un ramo d’azienda o di un’azienda intera;
  • le spese da destinare a ricerca e sviluppo devono essere uguali o superiori al 15% del valore maggiore tra costo e valore totale della produzione. Dalle spese per la ricerca e sviluppo vengono escluse quelle destinate all’acquisto o all’affitto di beni immobili. Rientrano invece nel computo le spese per lo sviluppo precompetitivo e competitivo come sperimentazione, prototipi, sviluppo del business plan, servizi di incubazione, i costi lordi del personale impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo, le spese legali per registrare e proteggere la proprietà intellettuale termini e licenze d’uso. Le spese sono descritte in una nota integrativa dell’ultimo bilancio approvato: in assenza di un bilancio, se l’azienda è nel primo anno di vita, è necessaria una dichiarazione sottoscritta dal rappresentante legale della start up innovativa.

Una volta accertato il possesso dei requisiti, la start up innovativa può essere iscritta nell’apposita sezione speciale del registro delle imprese. Questo consente all’azienda di godere di un’ampia gamma di agevolazioni come sgravi fiscali, alleggerimenti burocratici, una gestione societaria flessibile, una disciplina del lavoro su misura, piani di incentivazione in equity, facilitazione nell’accesso al credito bancario e incentivi fiscali per gli investimenti.

Vuoi creare una start up innovativa? Ecco come fare

La prima cosa da fare è verificare il possesso dei requisiti della start up innovativa. Si tratta di un passo molto importante, basta il mancato possesso di uno dei requisiti richiesti per precludere alla tua azienda la possibilità di essere iscritta nel registro delle start up innovative e godere quindi dei tanti vantaggi amministrativi, fiscali e burocratici previsti.

Il consiglio è quindi di richiedere una consulenza per l’avvio di una start up e affidarti a dei professionisti del settore. Rivolgendoti a GI.PA. In Formazione troverai un team di persone con competenze trasversali capace di supportare lo sviluppo della tua idea imprenditoriale dall’idea sino alla realizzazione pratica. GI.PA In Formazione è una società di consulenza aziendale che vanta un’esperienza consolidata in gestione e consulenza aziendale, consulenza fiscale e amministrativa, normativa del lavoro, gestione del personale.

Se hai un’idea imprenditoriale, ma non sai come districarti nel complesso iter burocratico e amministrativo, o se vuoi ricevere aiuto per accedere a finanziamenti pubblici, Gi.Pa. In Formazione è la soluzione.

Contattaci subito e inizia a costruire la tua start up innovativa!