Come aprire un franchising? Guida per aspiranti imprenditori

Ecco come aprire un franchising e perché è una buona opportunità di investimento

Sei in quella fase in cui stai per fare il grande salto e passare da una condizione da dipendente a quella di imprenditore? Oppure sei un giovane e credi che il lavoro in proprio sia l’opportunità giusta per costruire il futuro professionale che sogni? Qualunque sia la tua storia, se non hai alle spalle alcuna esperienza imprenditoriale puoi lo stesso avviare un’attività commerciale di successo se decidi di legarti a un grande brand capace di guidarti al meglio nel tuo percorso di auto realizzazione lavorativa. Ti spieghiamo come aprire un franchising e quali sono i vantaggi che ti offre questa formula.

Come aprire un franchising: i termini stabiliti dalla legge

Il franchising, o affiliazione commerciale, è regolato in Italia dalla legge n.129 del 6 maggio 2004. La normativa definisce in modo univoco quali sono gli attori: il franchisor o affiliante, il franchisee o affiliato e quando presente il licenziatario master. In particolare fornisce indicazioni sulla fase informativa preliminare, un aspetto determinante per avviare un rapporto di franchising corretto.

In pratica si richiede alle parti di essere leali e chiare nel periodo che precede la stipula del contratto, ma vincola poco sul rapporto tra le due, come è giusto sia, trattandosi di una formula di collaborazione imprenditoriale che è stata ben definita dalla pratica e applicabile anche in contesti differenti tra loro. Le aziende che vogliono creare una rete di franchising devono poter dimostrare che l’attività è vincente, cioè tale da poter ripagare l’investimento effettuato dall’affiliante.

Questo viene dimostrato con la sperimentazione di un progetto pilota che testimonia la capacità del business così come si deve anche provare la trasferibilità del know how agli affiliati.

Aprire un franchising conviene davvero?

Aprire un’attività in franchising è più semplice che metterla in piedi partendo da zero: rappresenta anche un’ottima opportunità per riconvertire un’attività già esistente e rilanciarla. Il franchising è un rapporto commerciale tra due soggetti che sono giuridicamente ed economicamente indipendenti: non si tratta quindi di un rapporto di subordinazione, perché l’affiliato adotta una formula commerciale già sperimentata con successo dalla casa madre ed è libero di valorizzare la sua impresa con le sue competenze e prendendo delle iniziative personali. Il franchising è quindi una collaborazione tra le parti, il contratto prevede infatti oneri e benefici a carico di entrambe.

Aprendo un’attività in franchising puoi godere di diversi vantaggi:

  • puoi sfruttare la popolarità di un marchio noto, che ha già una clientela acquisita
  • non devi pensare alla promozione e al marketing perché di questo si occupa spesso la casa madre
  • non sarai mai solo, potrai sempre contare sulla guida di qualcuno che ha già compiuto questo passo prima di te
  • puoi acquisire in breve tempo un know how che da solo potresti maturare in anni di lavoro
  • alcuni brand offrono, oltre alla formazione, un servizio di aggiornamento professionale per gli affiliati e i loro dipendenti.

Alcuni dati sul franchising in Italia

Nel nostro Paese quello del franchising è un settore in crescita: il saldo tra aperture e chiusure è positivo testimoniando la solidità di questa formula. In base al Rapporto Assofranchising 2019 è aumentato il numero delle insegne (+2,1% nell’arco temporale 2014-2018), delle persone occupate (+3,8% tra il 2017 e il 2018) e del fatturato delle catene. La ricerca ha preso in esame 961 insegne: 174 estere e 861 italiane. In base ai dati del Centro Studi del Salone Franchising il fatturato complessivo dei franchising italiani ha segnato un +0,7% nel primo semestre 2018. I settori trainanti sono food and beverage, abbigliamento e anche salute e benessere. Quasi sempre i nuovi imprenditori sono nella maggior parte di casi privi di esperienza imprenditoriale e giovani, anche se un significativo 11% è costituito da over 45. Il franchising poi funziona perché incontra il gradimento dei consumatori: 1 su 3 ha dichiarato di preferire i negozi affiliati per via dei prezzi fissi (22%) e per la percezione di maggior tutela e comfort ambientale (23%).

Come aprire un franchising con l’aiuto di Gi.Pa. In Formazione

Come trovare l’insegna più adatta alle tue esigenze? Qual è il locale più adatto ad ospitare la tua nuova attività? Come preparare un business plan per ottenere dei finanziamenti e avviare l’impresa? Quali sono i documenti per aprire un’attività commerciale?

Rivolgendoti a Gi.Pa. In Formazione troverai un team di professionisti con competenze trasversali pronto ad aiutarti in ogni fase di realizzazione del tuo progetto imprenditoriale. Se hai deciso di metterti in proprio possiamo aiutarti a realizzare il tuo sogno: contattaci per studiare insieme un piano di successo per il tuo progetto.