Aprire un ristorante a Roma: i consigli di Gi.Pa.

Aprire un locale a Roma è un’idea ambiziosa che affascina molti giovani. Leggi i consigli di GIPA In Formazione.

Per avviare un locale a Roma nel settore food and beverage occorre avere pazienza e determinazione, ma anche conoscenze di gestione e marketing. GIPA In Formazione aiuta i giovani imprenditori e startup nella prima fase di setup e nella pianificazione di una strategia di marketing di sicuro successo. La passione per la cucina può portare molti provetti chef o imprenditori a tentare la strada della ristorazione.

L’apertura di un nuovo ristorante a Roma è all’ordine del giorno. È vero che nella capitale molti locali vengono aperti giornalmente e di conseguenza la competizione è molto alta, ma è anche vero che molti sono costretti a chiudere a causa di una cattiva gestione o di errori iniziali nella scelta della location, del menù o della sbagliata gestione delle risorse interne. La passione per la cucina può portare molti provetti chef o imprenditori a tentare la strada della ristorazione. L’apertura di un nuovo ristorante a Roma è all’ordine del giorno.

Come si apre un ristorante praticamente

apertura ristorante a roma

Bene, ma è così semplice aprire una trattoria, ristorante, pub con ristorazione a Roma? Non è certo difficile a livello di licenze e iter burocratico, dato che nella capitale per l’apertura ristoranti sono state da tempo modificate e semplificate le richieste per le attività commerciali di tale tipologia. È comunque opportuno seguire passo passo l’iter burocratico previsto per l’ottenimento della licenza di ristorante valida per Roma.

Dal punto di vista organizzativo, fiscale e di gestione del ristorante, però, è importante prestare la massima attenzione anche in fase di apertura o start up, per capire se si è in grado di sostenere le spese di avviamento. Ad affiancare gli imprenditori c’è GIPA In Formazione una società di consulenza che ha già aiutato diverse realtà di Roma ad avviare il proprio business ed affermarsi. Consulta i nostri progetti per scoprire alcuni case history di successo.

Aprire un ristorante con l’aiuto di GIPA

Amare la cucina non basta ma aiuta: è fondamentale dare un’identità al proprio ristorante, per evitare che si confonda con altri mille, sul territorio di Roma che è assai vasto e con un’offerta ampia se non ridondante. Prima di tutto è necessario riflettere bene sulle competenze professionali che si hanno a disposizione, dalle proprie a quelle di coloro che si intendono assumere o coinvolgere nell’apertura del ristorante.

In cucina cuochi, chef e aiuti sono fondamentali per un lavoro rapido ma accurato, ed è importante che il personale sia competente e in possesso delle qualifiche professionali richieste. Personale preparato e con esperienza sarà in grado di selezionare gli ingredienti ma anche dare un indirizzo alla cucina, creativa o tradizionale, esotica o nostrana, nouvelle cuisine o piatti della tradizione romana.

Come si apre un nuovo ristorante – la burocrazia e le licenze

L’attività di ristorazione è regolamentata in modo netto: ristoranti, birrerie e pub, pizzerie e bar rientrano nella normativa degli “esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande”. Categoria disciplinata dal decreto legislativo n.59 del 26 marzo 2010, successivamente modificato dal Dlgs 147/2012.

Sono richiesti in ogni caso, per l’apertura di tali attività, requisiti morali e professionali. Quali sono?

Contattaci per una consulenza gratuita e ti aiuteremo ad avviare la tua attività.