Perché aprire un pub può essere un’idea commerciale redditizia

Aprire un pub è la scelta vincente se vuoi avviare un’attività

L’idea di un locale come pub è stata importata in Italia dalla Gran Bretagna fino a diventare realtà radicata. I pub sono i locali prediletti per passare la serata fuori casa: ci si incontra, si può conoscere gente, per molti diventano persino luoghi abituali dove recarsi quando si esce.  In un ambiente caldo e familiare è possibile bere una birra seduti ad un bancone oppure ad un tavolino in compagnia di qualche amico e spesso, godere di ottima musica live. Se la tua intenzione è quella di aprire un pub hai avuto una buona intuizione: questi locali sono sempre molto affollati, soprattutto se situati in zone di passaggio o nei centri storici delle città. 

Ma aprire un pub oggi conviene? Una ricerca condotta da SILB-Fipe sui dati Istat ha evidenziato che nel 2017 il fatturato di discoteche e locali notturni è aumentato rispetto agli anni precedenti: il volume di affari è stato pari a 1 miliardo e 100 milioni di euro. Si tratta di un segnale positivo per la night economy simbolo del richiamo soprattutto per turisti e giovani. In più la crescita ha interessato tutto il Paese, da nord a sud. 

Aprire un pub quindi, è una buona idea, ma se realizzata con cautela. Il tuo investimento iniziale può essere recuperato nel giro di poco tempo, a patto che l’avvio della tua start up sia pianificato con cura in ogni dettaglio. Oltre alla sede fisica in cui operare e all’arredamento, infatti, ci si deve interfacciare ad una serie di aspetti amministrativi e burocratici affinché si abbiano le carte in regola per lavorare.

Andiamo per step.

Vuoi aprire un pub? Ecco da dove iniziare  

aprire un pub

Qual è il primo step che ti permetterà di aprire un pub? Sicuramente la scelta della location e il target di riferimento, ovvero il posto dove vorrai far sorgere il tuo locale e la clientela che hai pensato di accogliere.

1. Scelta della location

Quando si decide di avviare un’attività la scelta della location è fondamentale. Aprire un pub in un quartiere poco frequentato non è una delle scelte migliori, al contrario individuare un locale in una delle zone in cui si concentra la movida cittadina potrebbe far lievitare di molto i guadagni dell’attività. Per scegliere la location più adatta si deve tenere conto di alcuni criteri. Una strada ad alto scorrimento anche se indubbiamente frequentata potrebbe dissuadere i clienti ad entrare, sia per via del rumore che per la difficoltà di trovare parcheggio. Nel caso di un locale notturno è vero però che le regole sono un po’ meno rigide e a decretare il successo di un locale è il gradimento della clientela. Se si organizzano serate a tema o se nel menù sono previste birre particolari, le persone sono anche disposte a spostarsi.

2. Scelta del target di riferimento

Parole d’ordine: differenziarsi, intrattenere, offrire qualcosa di nuovo o di speciale. In questo conta ovviamente la scelta del target di riferimento che dovrà essere pianificata a priori prima di avviare la start up. Qual è il bacino di utenza di riferimento? Scegliendo ad esempio di aprire un pub per accogliere giovani e universitari la scelta della location deve ricadere nei pressi delle facoltà o nei quartieri in cui si concentrano gli alloggi degli studenti. Se invece il target si orienta su quello turistico, il centro cittadino è l’ideale e il locale perfetto sarà nei pressi delle maggiori attrattive. In questo caso bisogna però prestare molta attenzione: non tutti i locali vanno bene, bisogna attenersi alle regole comunali che ne decretano l’idoneità e bisogna poi considerare che alcuni comuni hanno imposto dei vincoli all’apertura di nuove attività per tutelare il pregio di alcune zone.

A chi affidarsi per l’apertura di un pub?

Se pensi che l’aiuto di un professionista possa aiutarti a velocizzare i processi di apertura del tuo pub e soprattutto, a non incorrere in errori in fase di progettazione della tua idea, puoi rivolgerti a Gi.Pa.In Formazione e richiedere un consulenza per valutare il tuo progetto sotto ogni punto di vista.

I consulenti di Gi.Pa. In Formazione ti accompagnano nel lancio della tua attività fino all’apertura con soluzioni chiavi in mano. Puoi ricevere assistenza dalla ricerca della location, all’arredamento, dallo sviluppo del concept, fino alla realizzazione pratica dei lavori e all’avvio di tutte le pratiche amministrative necessarie.

Ecco cosa può fare Gi.Pa.In Formazione per te:

  • supportarti nella ricerca e nell’individuazione dei locali idonei;
  • effettuare sopralluoghi per studiare un piano di  intervento;
  • realizzare un progettazione tecnica e igienico sanitaria, ovvero controllo della fattibilità presso i competenti enti;
  • effettuare la ristrutturazione del locale;
  • sviluppare un rendering 3D che ti permette di visualizzare come verrà il tuo locale con arredi e illuminazione;
  • trasmettere la documentazione necessaria all’avvio dell’attività presso gli uffici competenti;
  • sviluppare piani di comunicazione e brand identity per supportare il lancio dell’attività.

Una consulenza iniziale è fondamentale per costruire il successo del tuo pub, chiedi subito informazioni e trasforma in realtà il tuo sogno imprenditoriale!